calcio europeo

Il calcio europeo torna a sorridere, almeno per quanto riguarda i conti. Nella stagione 2022/23 i ricavi sono cresciuti del 16%, secondo il Deloitte Annual Review of Football Finance, che spiega come l’effetto pandemia (le restrizioni covid sono state tolte del tutto) sia finalmente finito e il ritorno allo stadio faccia bene ai conti dei campionati del Vecchio Continente. I ricavi sono arriva a quota 35,3 miliardi nella stagione 2022/23, contro i 30,4 miliardi di euro nel 2021/22). A dare una mano, sempre secondo la survey, è il fatto che nella stagione 2022/23 si è disputata la Coppa del Mondo FIFA 2022, per la prima volta in inverno.

I cinque principali campionati europei – Premier League, Bundesliga, LaLiga, Serie A e Ligue 1 – hanno registrato una crescita dei ricavi del +14% per un totale di 19,6 miliardi di euro, trainata da un aumento dei ricavi da matchday, da nuovi accordi di sponsorizzazione e dall’utilizzo degli stadi non soltanto nei giorni delle partite.

LEGGI ANCHE: Quanto guadagnano i calciatori italiani all’Europeo

Inghilterra da record

A fare la parte del leone la Premier League, con i club che hanno registrato un fatturato aggregato di 6,1 miliardi di sterline, con un aumento dell’11% rispetto all’anno precedente (5,5 miliardi di sterline). Per la prima volta è stata superata la soglia dei 6 miliardi di sterline di entrate, trainata da un aumento del +14% delle entrate da matchday (867 milioni di sterline). Inoltre è stato stabilito un nuovo record di presenze medie in campionato. Ne hanno beneficiato anche i calciatori: i costi salariali totali in Premier League sono aumentati del 10% superando per la prima volta i 4 miliardi di sterline. I profitti operativi dei club della Premier League (escluso il trading dei giocatori) sono diminuiti del 18% a 393 milioni di sterline, mentre le altre spese operative sono aumentate a circa 1,6 miliardi di sterline, in parte a causa dell’inflazione. L’indebitamento netto dei club nel 2022/23 è passato da 2,7 miliardi di sterline a 3,1 miliardi di sterline (in aumento di 473 milioni di sterline), prevalentemente trainato dai finanziamenti per progetti infrastrutturali. Sono cresciute in percentuale anche la serie A e la Bundesliga, rispetto alla stagione precedente. 

A quanto ammontano i ricavi dei club di serie A

I ricavi dei club di Serie A sono stati pari a 2,9 miliardi di euro nella stagione 2022/23, segnando un record per il campionato e un aumento del +22% rispetto alla stagione precedente.   Tim Bridge, lead partner dello Sports Business Group di Deloitte, ha dichiarato: “La Coppa del Mondo FIFA 2022, la revoca delle ultime restrizioni COVID-19 e la passione dei tifosi hanno portato a una forte crescita del mercato calcistico europeo nel 2022/23. Se in tutti i campionati si discute in termini di ulteriore regolamentazione e investimenti, il calcio europeo si trova a un punto di svolta. Sta diventando uno sport sempre più connesso a livello globale e questo comporta nuove sfide per mantenere l’equilibrio competitivo, una governance e una regolamentazione all’altezza. I leader di tutto il settore devono fornire un fronte unito nel seguire i principi di buona governance per costruire un futuro per il calcio europeo di cui i tifosi, i giocatori e i partner di tutti i campionati possano essere entusiasti”.