Btp

Prosegue senza sosta la crescita del nuovo Btp Valore, il titolo di Stato dedicato ai piccoli risparmiatori retail. Boom di prenotazioni anche nella terza giornata di collocamento. Gli ordini hanno superato quota 3,373 miliardi di euro portando il totale a quota 14 miliardi di euro. Nella seconda giornata di collocamento si sono aggiunti altri 5,2 miliardi al debutto record con 5,43 miliardi della prima giornata, per un totale di quasi 10,7 miliardi.

Btp Valore da record, ordini per 14 miliardi

“Proporremo nuovi Btp Valore anche nel corso di quest’anno”, ha affermato Davide Iacovoni, responsabile del debito pubblico presso il Ministero dell’economia e delle finanze (Mef), in un’intervista in un’intervista al GR 1. “Stiamo assistendo ad un crescente interesse di investitori molto piccoli dal punto di vista della detenzione di risorse finanziarie. Persone fisiche con un’entità di risparmio anche modesta. Il Btp Valore diversamente dal Btp Italia garantisce cedole che sono comunque prefissate e che salgono nel tempo. Oggi la quota di investitori domestici nel debito italiano è molto bassa, molto contenuta e quindi vediamo margini per un incremento molto importante”, conclude.

LEGGI ANCHE: “Btp Valore batte il Btp Italia. All’esordio gli ordini superano i 4 mld”

Caratteristiche del nuovo titolo di Stato

Il Btp Valore dimostra la volontà del Tesoro di continuare a incanalare i risparmi degli italiani verso obbligazioni pubbliche. Il titolo garantisce cedole minime al 3,25% per i primi due anni e al 4% per i successivi due, con un premio fedeltà di 0,5% per chi detiene il titolo fino alla scadenza. I tassi cedolari definitivi verranno annunciati al termine del collocamento e potranno essere confermati o rivisti, ma solo al rialzo, in base alle condizioni di mercato del giorno di chiusura dell’emissione.