Btp Italia 2022, emissione il 18 maggio: dettagli e novità
I fondi raccolti saranno destinati a finanziare gli sforzi sostenuti in deficit dallo Stato per fronteggiare la pandemia di Covid-19

Gli attesi Btp Italia del 2022 stanno arrivando. Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha comunicato che per la Seconda Fase del periodo di collocamento della diciassettesima edizione del BTP Italia, il codice ISIN del titolo è IT0005497000. Oggi è iniziata, infatti la quarta giornata di collocamento. Si è giunti così alla 17° tranche, da quando nel 2012 il ministero del tesoro ha creato questo strumento. La asta con il tasso a 1,60% è partita lunedì e ha riscosso anche un notevole interesse.

Il nuovo BTP Italia, il titolo indicizzato all’inflazione italiana (Indice FOI, senza tabacchi – Indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati, al netto dei tabacchi), ha godimento 28 giugno 2022 e scadenza 28 giugno 2030.

La Seconda Fase del periodo di collocamento, dedicata agli investitori istituzionali, avrà luogo sul MOT (il Mercato Telematico delle Obbligazioni e Titoli di Stato di Borsa Italiana) il giorno 23 giugno 2022, dalle ore 10 alle ore 12. Prima dell’apertura della stessa, sulla base delle condizioni di mercato, il Tesoro fisserà e comunicherà il tasso cedolare (reale) annuo definitivo, che non potrà essere comunque inferiore al tasso cedolare (reale) annuo minimo garantito, pari all’1,60%, già annunciato il 17 giugno 2022.

Si ricorda che sul sito del Ministero dell’Economia e delle Finanze  sono presenti tutti i documenti che illustrano sia le modalità di collocamento e distribuzione del titolo che le modalità di calcolo della cedola e della rivalutazione del capitale.