Bper rileva Unipol Banca per 220milioni di euro

Bper Banca e la controllata Banco di Sardegna hanno concluso i procedimenti necessari per l’acquisto di Unipol Banca. Come previsto dagli accordi del 7 febbraio con le cessionarie Unipol e UnipolSai Assicurazioni, scorso tra Bper ha ricevuto dalle due l’85,24% e il 14,76% del capitale stesso, al prezzo complessivo di euro 220 milioni di euro, ripartito fra le due società venditrici rispettivamente per circa euro 187,5 milioni e circa euro 32,5 milioni. 

All’interno dell’operazione rientra anche un secondo accordo con cui UnipolReC ha acquistato due distinti portafogli di crediti in sofferenza, di titolarità uno di Bper e l’altro di Banco di Sardegna per un valore lordo di libro pari a circa 1,2 miliardi di euro, a fronte di un prezzo definitivo di 102 milioni di euro, che tengono conto degli effetti derivanti dall’attività di gestione dei crediti intervenuta dalla data di riferimento ad oggi. 

Con l’operazione, il gruppo Unipol passa dalla gestione diretta di una banca di medie dimensioni, per assumere il ruolo di investitore di rilievo di uno dei principali gruppi bancari italiani. Viene inoltre incrementata la scala operativa di UnipolReC che, divenuta intermediario finanziario iscritto nell’albo ex art. 106 TUB, vede valorizzarsi l’expertise in tema di recupero crediti.