Cdp scende in campo nel real estate
La sede di Cdp a Roma

Cassa Depositi e Prestiti ha chiuso anticipatamente il collocamento di obbligazioni per il mercato retail a causa dell’alto numero di domande registrate. Gli investitori hanno ancora qualche ora per sottoscrivere i bond retail e l’offerta terminerà domani alle ore 13:00. Questa decisione è stata presa insieme a Intesa Sanpaolo e UniCredit, responsabili del collocamento, a causa del grande interesse che ha superato l’ammontare massimo offerto, inizialmente aumentato da 1,5 a 2 miliardi.

Cdp chiude anticipatamente l’offerta ai bond retail

L’offerta è aperta alle persone fisiche residenti in Italia e può essere sottoscritta presso una rete di 24 banche fino alle ore 13 di domani. I titoli offrono una remunerazione mista: tasso fisso del 5,00% per i primi tre anni e tasso variabile, legato all’Euribor a 3 mesi con un aumento di almeno lo 0,90% annuo, per i successivi tre anni.

LEGGI ANCHE: “Pnrr, ritardi per un decreto su quattro: metà dei fondi a rischio”

Mancano poche ore. L’offerta termina domani

Le obbligazioni scadranno nel 2029 e saranno negoziate sulla Borsa Italiana, con un’agevolazione fiscale del 12,50%. La lista dei collocatori è disponibile sul sito di Cassa Depositi e Prestiti insieme alle condizioni definitive dell’offerta. Cdp ha ottenuto rating a medio-lungo termine da Moody’s (Baa3), S&P (BBB), Fitch (BBB) e Scope (BBB+). S&P assegna un rating BBB alle obbligazioni.