Bollette luce e gas seconda casa

Per i possessori di seconde case si preannuncia un periodo complicato per quanto riguarda le bollette di luce e gas visto che, oltre alle spese per la propria abitazione residente, dovranno anche sostenere i costi delle utenze per il secondo immobile di proprietà in un contesto fortemente segnato dal caro energia. Quanto si pagherà quest’anno per le seconde case?

Bollette luce e gas per la seconda casa

Iniziamo col dire che il mercato tutelato gode in questa fase di un prezzo bloccato fino al 30 giugno 2022 per le bollette di luce e gas, ma non è chiaro cosa potrà succedere nel terzo trimestre dell’anno, ovvero dal 1° luglio 2022. Potrebbero esserci nuovi rincari, motivo per il quale potrebbe essere necessario valutare le offerte del mercato libero anche per la seconda casa. In tal senso è molto utile utilizzare un comparatore, strumento che mette in relazioni le varie offerte dando la possibilità di verificare quale sia quella più vantaggiosa per i propri bisogni.

In ottica prettamente economica, tra le offerte più convenienti di maggio 2022 troviamo Luce Flex Web dell’operatore Illumia. In questo caso si parla di energia prodotta integralmente da fonti rinnovabili con un prezzo in bolletta non indicizzato ARERA. Inoltre, il pagamento avviene tramite addebito diretto sul proprio conto corrente e la tariffa di tipo monorario, uguale ogni giorno ed a qualsiasi ora.

Altra offerta del mercato libero da prendere in considerazione è quella di NeN, con specifico riferimento a Luce Special 48. Si tratta di un piano che prevede un prezzo bloccato per 36 mesi con pagamenti mensili tutti uguali, in una sorta di vero e proprio abbonamento. Anche in questo caso la tariffa sarà monorario, la bolletta digitale e il pagamento potrà avvenire tramite addebito diretto sul proprio conto corrente oppure su carta di credito.

C’è poi Energia alla fonte di Wekiwi, la quale è caratterizzata da un bonus di 30 euro erogato direttamente in bolletta. Il prezzo non è indicizzato ARERA, il pagamento avviene tramite addebito diretto sul proprio conto corrente, la tariffa è monorario e la bolletta digitale. In ultimo parliamo della promozione Prezzo Chiaro A2A, che prevede un costo annuo ad un prezzo non indicizzato ARERA, il pagamento tramite addebito diretto sul proprio conto corrente ed un tariffa di tipo monorario.