bonus bollette

Bollette gas alle stelle: dal 10 agosto 2022 al 30 giugno 2023 il decreto «Aiuti bis» del governo Draghi ha vietato ai fornitori di cambiare unilateralmente il prezzo di luce e gas agli utenti con il contratto non in scadenza (art. 3). Un divieto che secondo Dataroom del Corriere della Sera è stato violato sistematicamente. Per questo l’Antitrust, dopo una lunga istruttoria avviata in seguito alle denunce di alcune associazioni di consumatori, a novembre scorso ha multato Enel Energia, Eni Plenitude, Acea Energia, Iberdrola Clienti Italia, Dolomiti Energia ed Edison Energia – in particolare Enel con il massimo della sanzione: 10 milioni di euro. Enel si difende dalle accuse dell’Antitrust sostenendo di «non aver mai comunicato alla propria clientela modifiche unilaterali — come si legge nelle carte del procedimento — ma di aver comunicato le nuove condizioni economiche in ragione di una scadenza contrattuale».

Bollette gas alle stelle, quelle bollette quadruplicate figlie di pratiche commerciali illecite

Dataroom fa l’esempio di una pensionata cui Enel nell’ottobre 2022 manda per email una comunicazione sull’«offerta gas in scadenza». Le nuove condizioni economiche saranno applicate a partire da febbraio 2023 per 12 mesi con un «prezzo della componente materia prima gas pari a 1,48 euro/smc», cioè al metro cubo. Enel assicura che «tali condizioni… sono al momento le più vantaggiose di Enel Energia», ma non c’è alcuna indicazione sul prezzo precedente (0,40 a metro cubo), e non è possibile capire che quasi si quadruplicherà. Il risultato è la stangata: se nel periodo dicembre 2022/ gennaio 2023 la signora aveva pagato 601,74 euro, un anno dopo da dicembre 2023 a gennaio 2024 la bolletta è salita a 2.917,68 euro, a consumi pressoché invariati. È quel che sta accadendo a milioni di famiglie italiane: il conto della bolletta invernale è spesso insostenibile, ed è figlio di quelle pratiche commerciali illecite sanzionate dall’Antitrust. Magra consolazione per la pensionata che deve pagare il quadruplo rispetto all’anno scorso, e per tutti coloro che si trovano a pagare bollette stratosferiche, e spesso si vedono costretti a rateizzare.