Banca Popolare Cassinate

Banca Popolare del Cassinate stringe una partnership strategica con Nexi, la PayTech leader in Europa, che consentirà di accelerare ulteriormente la digitalizzazione della PA nel nostro Paese.

In base all’intesa, infatti, i commercialisti italiani potranno dotarsi degli SmartPOS di Nexi, i device più evoluti sul mercato, e offrire ai propri clienti la possibilità di pagare in digitale gli F24, gli avvisi PagoPa, gli onorari. Il tutto in modo comodo, veloce, sicuro e su un unico dispositivo.

L’accordo vede coinvolta anche CGN Fintech: l’istituto di pagamento, nato all’interno del Gruppo Servizi CGN S.B. che offre i propri gestionali di contabilità, fatturazione elettronica e dichiarativi a oltre 25.000 commercialisti in Italia, faciliterà le relazioni tra i commercialisti, Nexi e Banca Popolare del Cassinate.

Quali sono i vantaggi per i cittadini e i commercialisti

Grazie a questo accordo i cittadini potranno pagare digitalmente gli oneri fiscali e tributari e i commercialisti potranno offrire un servizio ottimale ai propri clienti, in linea con le nuove abitudini che vedono sempre più Italiani scegliere i pagamenti digitali.

«Questo accordo testimonia la nostra capacità di mettere a disposizione di banche, cittadini, imprese e PA soluzioni diversificate, flessibili e tarate sulle loro specifiche esigenzeafferma Emiliano Doveri, Responsabile PA di Nexi Questo è reso possibile dalla nostra scala internazionale che, unita alla nostra presenza sul territorio, costituisce elemento chiave per fornire prodotti e soluzioni che ci consentono di accelerare la digitalizzazione dei pagamenti, obiettivo per il quale la PA rappresenta un asset fondamentale».«Questa sinergia con Nexi e CGN Fintech dichiarano il Presidente BPC Vincenzo Formisano e il Direttore Generale della BPC Roberto Caramanica arricchisce ulteriormente la gamma dei servizi offerti alla clientela e testimonia la filosofia della BPC: la creazione di reti di collaborazione che consentono al nostro Istituto di essere sempre al passo con i tempi e di utilizzare le tecnologie più moderne e innovative senza mai perdere di vista la propria identità di banca locale, vicina alle persone, attenta alle relazioni personali con la propria clientela e con gli stakeholders di riferimento».

«CGN Fintech crea soluzioni di pagamento innovative afferma Giancarlo Broggian, Presidente del Gruppo Servizi CGN s.b. e di CGN Fintechin primis per i Professionisti associati a CGN, ma anche per realtà esterne al Gruppo. Nel corso del 2023 CGN Fintech ha integrato i propri servizi di Open Banking all’interno dell’applicativo di fatturazione elettronica CGN, ed ora si propone come abilitatore tecnologico di soluzioni di pagamento fintech anche per i servizi di CAF CGN. In particolare, la soluzione proposta si concentra sulla digitalizzazione del pagamento delle deleghe F24, grazie al servizio pagoF24, integrato all’interno degli applicativi CGN (F24 ed IMU) ed in grado di dialogare con gli SmartPOS NEXI per fornire al contribuente la possibilità di pagare la delega direttamente nello Studio Professionale. Grazie a questa importante partnership a tre, CGN garantisce ai propri Associati la possibilità di offrire strumenti e soluzioni innovative che vengono incontro alle esigenze dei Professionisti e quindi offrire servizi sempre nuovi e fidelizzanti per i propri clienti di studio».