ANNA FASANO BANCA ETICA

Un prestito da 1 milione di euro alla Fondazione di microcredito LIDER (Mkf Lider). È il passaggio che segna lo sbarco di Banca Etica nei Balcani con l’obiettivo di supportare lo sviluppo della microfinanza anche nella Federazione di Bosnia ed Erzegovina attraverso una delle più attive e riconosciute istituzioni locali del settore.

Un accordo per il finanziamento sociale nei Balcani

Fondata nel 2002, la Fondazione per il microcredito Lider fornisce infatti accesso a lungo termine ai finanziamenti per imprenditori e famiglie in Bosnia ed Erzegovina attraverso una rete di 22 sedi e mira a sostenere lo sviluppo della comunità locale in tutti i segmenti, migliorare l’occupazione rafforzando l’imprenditorialità e influire sul tenore di vita delle famiglie a basso reddito, attraverso un ampio sostegno a imprenditori, agricoltori e famiglie.

Lider offre infatti un’ampia gamma di servizi finanziari e non finanziari a oltre 7.700 clienti nel Paese ed è fondatrice e proprietaria di una piattaforma online per le piccole imprese chiamata Pravi Lider. L’infrastruttura Web consente di pubblicizzare gratuitamente prodotti e servizi, di accedere a contenuti didattici, di promuovere la ricerca di partnership e investitori.

Il direttore di Mkf Lider, Džavid Sejfović, ha dichiarato: «La cooperazione con Banca Etica rafforzerà le nostre capacità per garantire ulteriormente l’accesso a servizi finanziari e non finanziari di qualità adeguati per i nostri clienti. Riteniamo che questo sia solo l’inizio della nostra proficua collaborazione, poiché condividiamo le stesse convinzioni quando si tratta di microfinanza e finanziamento sociale. Siamo inoltre davvero orgogliosi e onorati del fatto che il nostro successo nel fornire tali servizi abbia attirato l’attenzione di un’istituzione rispettabile come Banca Etica, che ha scelto Lider come primo partner in questa parte d’Europa».

Cos’è e cosa fa Banca Etica

«Siamo molto lieti di aiutare Lider nei suoi sforzi per continuare a fornire un importante supporto finanziario e servizi non finanziari di alta qualità ai microimprenditori in Bosnia ed Erzegovina – ha commentato Gabriele Giuglietti, Head of International Development di Banca Etica – In Banca Etica crediamo infatti che i benefici del finanziamento sociale debbano essere percepiti fin dalla base delle attività d’impresa, se vogliamo contribuire a una crescita più forte del settore finanziario e dell’economia nel suo complesso in Bosnia ed Erzegovina. Sono fiducioso che questa partnership sia l’ennesimo giusto passo in questa direzione».

Prima e tutt’ora unica banca in Italia nel suo genere, e tra le principali in Europa ad operare esclusivamente secondo i principi della finanza etica, Banca Etica – che conta 45 mila soci e 82 milioni di capitale sociale – è presente da 23 anni in tutta la penisola attraverso una rete di filiali, banchieri ambulanti, consulenti di finanza etica e grazie ai servizi di home e mobile banking. La mission è accogliere il risparmio di organizzazioni e cittadini responsabili per utilizzarlo interamente per finanziare progetti finalizzati al benessere collettivo.

Finanziate famiglie e imprese per oltre 1 miliardo

Il Gruppo include anche Etica Sgr, l’unica Sgr italiana che istituisce e gestisce esclusivamente fondi comuni d’investimento sostenibili con lo scopo di rappresentare i valori della finanza etica nei mercati finanziari, vanta una raccolta di risparmio di oltre 2 miliardi di euro e finanziamenti per oltre un miliardo a favore di iniziative di organizzazioni, famiglie e imprese nei settori della cooperazione e innovazione sociale, cooperazione internazionale, cultura e qualità della vita, tutela dell’ambiente, turismo responsabile, agricoltura biologica, diritto alla casa, legalità.

Della sua rete fanno parte anche Fondazione Finanza Etica che promuove iniziative di studio e sensibilizzazione sull’educazione critica alla finanza e CreSud che offre risorse finanziarie e servizi di assistenza a organizzazioni di microfinanza, produttori di commercio equo e sostenibile, associazioni e Ong in America Latina, Africa ed Asia. Banca Etica aderisce ai principali network internazionali della finanza etica: Global Alliance for Banking on Values (GABV) e Federazione Europea delle Banche Etiche e Alternative (Febea).