Al via oggi l’AXA Week for Good, settimana che il Gruppo AXA dedica alla sostenibilità, solidarietà e inclusione sociale, attraverso l’ingaggio di tutti i 149.000 collaboratori nel mondo.

Al centro del menù italiano, la tutela dei mari, degli oceani e della biodiversità, in linea con la Ragion d’essere di AXA, “Agire per il progresso dell’umanità, proteggendo ciò che conta” e con un impegno distintivo sul tema della sostenibilità ambientale. 

Team building ma non solo

Per tutta la settimana, oltre a scoprire, attraverso video dedicati, consigli e informazioni utili su come contribuire anche con piccoli gesti quotidiani alla tutela del Pianeta, tutti i collaboratori di AXA Italia saranno protagonisti il 23 giugno di un grande evento bandiera nei parchi Sempione a Milano e Villa Pamphili a Roma.

Team building, divertimento, orientereeing ed education sui temi della tutela dell’ambiente e della biodoversità: i vasti spazi verdi delle due città si trasformeranno infatti in terreno di gioco dove i collaboratori, divisi in squadre, si sfideranno in una caccia agli 8 “checkpoint”, ciascuno custode di un video educativo a tema ambiente – con enigmi da risolvere su piccole azioni quotidiane ma importanti per la possibilità che danno a ognuno di dare il proprio contributo alla tutela dell’ambiente. 

La foresta sottomarina

Partner dei contenuti dell’AXA Week for Good italiana è Worldrise, una Onlus che, proprio grazie a quest’iniziativa con AXA Italia, ha recentemente avviato la creazione della Foresta Sottomarina di Posidonia nel paradiso di Golfo Aranci in Sardegna.

Ognuno può fare la differenza

“Ognuno di noi può fare la differenza con piccole azioni concrete per contribuire alla costruzione di una società più sana e alla realizzazione di un progresso sostenibile – ha commentato il CEO AXA di Italia, Giacomo Gigantiello. “Ringrazio tutti i collaboratori che dedicheranno il proprio tempo nelle attività proposte durante l’AXA Week for Good, perché tutelare l’ambiente e la biodiversità significa proteggere il futuro di tutti, in linea con la nostra Ragion d’essere, “Agire per il progresso dell’umanità, proteggendo ciò che conta”.