auto usate

Comprare auto usate costa meno da questo mese. Lo dice Autoscout, che spiega come si sia verificato un’ulteriore calo del prezzo, in virtù del quale si attesta a quasi 21650 euro, con un leggero calo rispetto al mese precedente del 3,8%, rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Se poi si prende come riferimento tutto il 2024, dall’inizio dell’anno fino al mese di giugno il valore è sceso del 2,5%, dopo i deboli segni di stabilità che si sono registrati nel primo trimestre.

Auto usate, quale tipo costa meno

All’interno delle categorie ce ne sono alcune che costano più di altre. E naturalmente ce ne sono alcune che costano meno. La novità è che le auto elettriche scendono assieme a quelle benzina e diesel a livello di prezzi, mentre l’ibrido dal 2019 è quelli che dal 2019 ha registrato il calo più basso.

LEGGI ANCHE: Ecobonus, in sei ore sono prenotati tutti quelli per le auto elettriche

Quanto costa un’auto usata elettrica

Nel secondo trimestre 2024 il prezzo medio di un’auto usata elettrica è di 28.980 euro, in calo del 10,8% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Su base mensile, a giugno il prezzo medio di un’auto usata elettrica è stato di 28.190 euro, in calo del 15,9% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e del -7% rispetto a inizio anno. Il prezzo medio di un’auto usata ibrida è di 34140 con un calo del 3,7% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Su base mensile, a giugno il prezzo medio di un’auto usata ibrida è stato di 33.840 euro, in calo del -3,5% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno ma in aumento del +2% rispetto a inizio anno. Un’auto usata diesel è costa 18.780, in calo del  3,6% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Su base mensile, a giugno il prezzo medio di un’auto usata diesel è stato di quasi 18.630 euro, in calo del -10% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e del -5,5% rispetto a inizio anno. Un’auto a benzina costa in media 22.275 euro, in calo del 2,2% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.