Digital Magics: concluso il periodo di offerta in opzione per l'aumento di capitale
Marco Gay

Apside, la Joint Venture dedicata agli investimenti in startup digitali ad alto potenziale costituita da Intesa Sanpaolo e Zest S.p.A., investe nella startup PropTech Hubique, con un aumento di capitale dedicato. Hubique nasce nel 2022, controllata dalla holding FG INVEST dell’imprenditore milanese Alessandro Gatti, con l’obiettivo di offrire strumenti tecnologici avanzati capaci di ottimizzare, ogni aspetto tecnico, esperienziale e comunicativo del Real Estate. Grazie all’Intelligenza artificiale, alla realtà virtuale e aumentata e all’APP Hub Agency, la compravendita immobiliare si snellisce di processi obsoleti e complessi e permette al cliente di immaginare l’aspetto finale dell’immobile, ancora prima che sia costruito o ristrutturato.

 

La crescita dovuta all’intelligenza artificiale

Con questo round di investimento Apside acquisisce una partecipazione pari al 5% del
capitale di Hubique. L’aumento di capitale consentirà alla startup, da un lato, di crescere,
potenziando ulteriormente l’impiego dell’Intelligenza artificiale all’interno del mondo
Proptech, dall’altro di iniziare a porre le basi per una sua futura internazionalizzazione.
“L’ingresso di Apside a fianco del già socio di Hubique, Zest S.p.A., unica realtà italiana di
dimensione europea dedicata alla crescita dell’ecosistema innovazione, rappresenta un
grande attestato di stima per l’impegno profuso da Hubique nella digitalizzazione di un settore cruciale per il PIL del paese come il real estate. Poter godere del sostegno e della fiducia di un soggetto così autorevole ofre alla nostra startup nuove e interessanti prospettive di crescita, non solo in Italia” commenta il Founder di Hubique, Alessandro Gatti.
Stefano Nicotra, AD di Hubique, aggiunge “ci impegniamo costantemente a modernizzare i processi, comprendere e risolvere le problematiche tecniche e le lacune comunicative che
gravitano attorno ai professionisti del settore, attraverso gli strumenti innovativi oferti
dall’Intelligenza artificiale e dalle nuove tecnologie. L’approccio vuole essere a tutti gli efetti
proattivo e rivoluzionario per il settore, delineando una profonda trasformazione nel modo in cui sceglieremo, comunicheremo e commercializzeremo gli immobili. Ricevere il sostegno di Apside è una conferma importante di quanto la nostra vision innovativa sia davvero orientata al futuro”.
Enrica David, Responsabile di Shareholdings & Corporate Venture Capitaldi Intesa
Sanpaolo e Presidente del Comitato Investimenti di Apside, commenta l’investimento,
sottolineando che “L’investimento in Hubique, con le sue soluzioni innovative in ambito proptech, è un esempio di come si possano esplorare e sostenere progetti ad alto potenziale in ambiti diversificati, promuovendo lo sviluppo di tecnologie all’avanguardia che possano contribuire alla trasformazione digitale di interi settori.”
“Nuove tecnologie come l’intelligenza artificiale e la realtà aumentata stanno trasformando il real estate, migliorando l’efcienza operativa e l’esperienza del cliente. Hubique, combinando innovazione tecnologica e immobiliare, ha l’ambizione di cavalcare questo sviluppo. Siamo molto soddisfatti di poter contribuire ulteriormente alla crescita di una delle realtà proptech più interessanti del panorama italiano, ha afermato Gabriele Ronchini, Vice Presidente del Comitato Investimenti di apside e CEO di Zest Investments.