Apple

Apple ha svelato lo stipendio dei numeri uno dell’azienda. La multinazionale statunitense è una delle aziende con le retribuzioni piú alte negli Stati Uniti. Tra i colossi che pagano maggiormente i dipendenti spiccano Microsoft, Facebook e Google.

Apple, quanto guadagna il ceo

Il chief executive officer di Apple, Tim Cook, ha guadagnato complessivamente 63,2 milioni di dollari nel 2023. Il manager – riporta Teleborsa – si è portato a casa 36.2 milioni di dollari in meno rispetto all’anno prima. Sono i dati che emergono da un filing presso la SEC della società di Cupertino. I guadagni totali del numero uno del colosso di Cupertino includono uno stipendio base di 3 milioni di dollari che va a sommarsi ai 47 milioni di dollari in premi azionari. A cui si aggiungono 10,7 milioni di dollari di bonus basati sulle performance di Apple e 2,5 milioni di dollari in altri compensi, inclusi contributi per 401mila dollari, premi di assicurazione sulla vita, ferie, spese di sicurezza e spese personali per i viaggi in aereo.

Per Tim Cook 50 milioni di dollari nel 2024

Cook possiede in totale 3.280.053 azioni Apple, oltre ad ulteriori 1.291.086 titoli ancora non maturati. La riduzione è legata alla decisione presa nel 2023 dal consiglio d’amministrazione, gli azionisti e lo stesso Cook. Per il 2024, il target azionario del ceo è fissato a 50 milioni di dollari, di cui il 75% soggetto a maturazioni legate alle performance del titolo.

Lo stipendio di Luca Maestri

L’italiano Luca Maestri, che ricopre le posizioni di senior vice president e chief financial officer, ha guadagnato complessivamente 26,9 milioni di dollari nel 2023. Lo stipendio ha registrato un lieve calo rispetto ai 27,2 milioni di dollari percepiti nel 2022.

LEGGI ANCHE: “Microsoft supera Apple in borsa: nuovo leader mondiale nella capitalizzazione”