Carbone
Alessandro Bernini, Ceo di Maire

NextChem Holding, la controllata di MAIRE S.p.A. attraverso Stamicarbon, parte della business unit Sustainable Technology Solutions, si è aggiudicata contratti di licensing e ingegneria di base da parte di un importante produttore di fertilizzanti nordamericano per un impianto di ammoniaca verde con una capacità di 450 tonnellate al giorno.
L’impianto, che sarà costruito negli Stati Uniti con entrata in esercizio nel 2026, produrrà
l’ammoniaca verde che verrà impiegata come materia prima per i fertilizzanti a base di azoto, utilizzando la tecnologia all’avanguardia Stami Green Ammonia.

Come si produce l’ammoniaca verde con Stami Green Ammonia

Stami Green Ammonia, il principale componente per la produzione di fertilizzanti green, permette di produrre ammoniaca a basso impatto ambientale, utilizzando gli elementi della natura, e applicando l’elettrolisi dell’acqua per ottenere l’idrogeno e recuperando l’azoto dall’aria, invece del processo di steam reforming di combustibili fossili. La combinazione di tecnologia proprietaria e requisiti ingegneristici per lo sviluppo di impianti di ammoniaca verde di piccola scala offerta da Stamicarbon, il licensor di tecnologie per i fertilizzanti di NextChem Holding, rappresenta un’alternativa sostenibile e altamente competitiva rispetto ai processi convenzionali. Questa tecnologia comprovata può essere applicata anche agli impianti esistenti, come parte di una soluzione tecnologica ibrida per rendere la produzione di fertilizzanti più sostenibile. Alessandro Bernini, Amministratore Delegato di MAIRE, ha commentato: “La domanda globale di ammoniaca continuerà a crescere, richiedendo metodi di produzione efficienti e rispettosi dell’ambiente. La tecnologia Stami Green Ammonia, che utilizza l’energia rinnovabile invece dei carburanti fossili, rappresenta un passo significativo per l’industria dei fertilizzanti nel raggiungere soluzioni sostenibili e senza emissioni di carbonio. Questo importante risultato conferma MAIRE nel ruolo di integratore tecnologico ed abilitatore della transizione energetica nel mondo.”

LEGGI ANCHE: Maire, i conti trimestrali sorridono a marzo e rileva l’83% di Conser