Altro che Greta, Aramco sbanca la Borsa di Wall Street

Dunque, proviamo a capirci qualcosa: a sentire gli scienziati ambientalisti e le anime belle dei governi di mezzo mondo, il pianeta deve decarbonizzarsi per non essere sommerso dalle acque che s’innalzano per il climate change; ma intanto il colosso petrolifero Saudi Aramco è riuscito ad andare in Borsa a Wall Street con una offerta pubblica iniziale di quasi 26 miliardi di dollari che passerà alla storia perché è stata la Ipo più grande della storia.

E Saudi Aramco in particolare immette da sola nell’atmosfera 59,26 miliardi di tonnellate di CO2, è la più grande inquinatrice del pianeta, non intende (e non saprebbe) cambiare strada, ha riserve petrolifere pluridecennali e nessuna intenzione di cambiare mestiere. E vale in Borsa quasi 2000 miliardi di dollari, più del Pil di un anno dell’Italia. E’ chiaro come la pensano i mercati finanziari sulla decarbonizzazione?