Alta velocità

La data fatidica per Trenitalia è il 2026, quando Sncf Voyageurs ha annunciato di voler entrare nel mercato dell’Alta Velocità italiana. La notizia non preoccupa, però, l’ad di Trenitalia Luigi Corradi, che a margine dell’evento di inaugurazione del FrecciaLounge della stazione di Milano Centrale ha mostrato tutta la sua tranquillità, spiegando che “Abbiamo tempo per prepararci”. Corradi ha ribadito poi la massima tranquillità da parte del gruppo italiano. “Il nostro servizio è riconosciuto dagli italiani come ottimo e anche dai francesi, con la nostra tratta verso Parigi – ha proseguito – La vera differenza la fa il servizio di Frecciarossa. Un competitor di più in Italia non cambierà molto. Tuttavia, è troppo presto per dire se ci saranno variazioni a livello di tariffe. I nostri prezzi sono considerati dai clienti già concorrenziali per la qualità del servizio. Vedremo comunque quando si concretizzerà l’ingresso dei francesi in Italia”.

LEGGI ANCHE: L’alta velocità ferroviaria Usa parte con l’ingegneria italiana

Trenitalia inaugura il nuovo spazio in stazione Centrale

La giornata di oggi era però anche l’occasione non solo per intervenire a proposito degli scenari futuri, ma anche per inaugurare in stazione centrale a Milano il nuovo FrecciaLounge di Trenitalia, società capofila del Polo Passeggeri del Gruppo Fs. Si tratta di uno spazio al piano binari della Stazione Centrale del capoluogo lombardo, riservato ai titolari di CartaFreccia Oro e Platino e a coloro che acquisteranno il singolo accesso viaggiando a bordo di Frecciarossa. La nuova Lounge si aggiunge a quelle di Roma Termini (rinnovata lo scorso anno), Bologna Centrale, Firenze Santa Maria Novella e Napoli Centrale. In tutto ha un’area di 445 metri quadrati, con una sala d’accoglienza e di prima attesa, un’area caffetteria, una sala d’attesa giardino utilizzabile anche per conferenze, e due sale riunioni. I servizi spaziano dalla ristorazione di qualità alla connettività wi-fi e all’accesso alle informazioni digitali sulla circolazione dei treni. Inoltre, dal 1 luglio si potrà navigare sul nuovo FreccciaPlay per guardare cinema, sport, news e consultare l’edizione digitale del magazine “La Freccia”. Insieme al nuovo FrecciaLounge sono stati presentati a Milano anche i FrecciaPoint, le postazioni dove i viaggiatori potranno rivolgersi per la gestione di cambi biglietto, informazioni e richiesta di servizi.