A Pasqua un lockdown

Durante il periodo di Pasqua 2021 – dal giovedì precedente la festività, fino al martedì successivo – gli italiani si sono spostati in misura sensibilmente maggiore rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, quando nel Paese era in vigore uno stato di lockdown particolarmente severo e misure restrittive più rigide.  

Una tendenza ben visibile anche dai dati sulla media dei chilometri percorsi dalle auto appartenenti a flotte aziendali o concesse a noleggio a lungo termine per uso privato. 

Se a Pasqua 2020 si era avuto un calo della mobilità pari al -73% rispetto al corrispondente periodo pasquale dell’anno precedente – in cui l’Italia si trovava in una situazione di piena normalità – nel 2021 si è registrato un -34% se comparato sempre col 2019, un numero decisamente in crescita di due volte e mezzo rispetto al 2020.    

Questo quanto emerge dai dati contenuti nell’Osservatorio privilegiato di Targa Telematics, tech company specializzata nello sviluppo di soluzioni digitali nel campo della telematica, della smart mobility e delle piattaforme IoT per operatori di mobilità, che monitora oltre mezzo milione di asset connessi.