È stato siglato un importante accordo di collaborazione tra la 24ORE Business School e l’Italian Export Forum, piattaforma multicanale di confronto sul Made in Italy tra i più rilevanti player nel panorama imprenditoriale e istituzionale italiano ed estero, per la realizzazione dei Master full time e part time in area Export.

I nuovi Master in area Export offerti dalla 24ORE Business School in collaborazione con IEF nascono per rispondere a una precisa esigenza: formare gli Export Manager del futuro, figure fondamentali per aiutare l’azienda a porre le basi di una solida e duratura strategia internazionale. Da una ricerca di Confapi – la Confederazione delle Piccole e Medie Imprese Private Italiane – su un campione di 1500 PMI italiane, emerge che il 57,4% degli imprenditori intervistati sente la necessità di affiancare al proprio team figure manageriali specializzate per supportare i piani di sviluppo e crescita internazionale. Il 35% di questi ha poi individuato nell’Export Manager la figura fondamentale per compiere questo passo. Inoltre, secondo la ricerca 2021 dell’Osservatorio Digital Export del Politecnico di Milanol’export digitale italiano di beni di consumo nel 2020 valeva 13,5 miliardi di euro, in crescita del +14% rispetto al periodo pre-pandemia.

“Si tratta di dati senz’altro positivi e incoraggianti, che potrebbero addirittura continuare a crescere vista la sempre maggiore popolarità di questa posizione nelle offerte di lavoro” dichiara Emanuela Raguso, Group Content Manager della 24ORE Business School “In uno scenario come quello attuale, sempre più ‘connesso’, digitale e globalizzato, il successo dell’impresa è inevitabilmente proporzionale alla sua capacità di imporsi all’interno del panorama globale. Per rendersene conto, basti pensare che anche i grandi attori del panorama nazionale e internazionale – come CDP Venture Capital e Simest – sono costantemente alla ricerca di questa specifica figura. I Master in area Export e International Management sono per noi motivo di grande orgoglio e l’importante  partnership con l’Italian Export Forum darà ulteriori possibilità ai nostri giovani neolaureati e ai manager, oltre a fornire un network professionale necessario per posizionarsi al top del contesto lavorativo economico e politico nazionale e internazionale”. 

Insieme, 24ORE Business School e IEF si rivolgono a manager, consulenti, imprenditori e giovani neolaureati garantendo competenze, in qualità di Educational Partner, e il coinvolgimento di aziende leader e partner del Forum: placement, borse di studioproject work – con la presentazione agli alti vertici istituzionali con delega all’Export – sono solo alcune delle nuove opportunità di questa partnership, oltre alle prestigiose Open Lesson in live streaming degli eventi istituzionali organizzati da Italian Export Forum.

La mission è di formare e aggiornare i nuovi export manager per digitalizzare l’export con i Master part time e on line in Digital Export, Contrattualistica e International Management, propedeutici anche alla certificazione internazionale come Export Compliance Officer, e i giovani neolaureati con il Master full time con 6 mesi di stage garantito in Export & International Business. Le date di inizio sono il 25 febbraio per quello part time di 4 mesi e il 7 marzo per il full time. Il Master che si svolgerà nei soli weekend partirà invece il 6 maggio 2022.

“Non posso che ringraziare la 24ORE Business School per la fiducia e per la voglia di proseguire una collaborazione che ci vede lavorare insieme ormai da diversi anni. In particolare come Italian Export Forum ci occuperemo di: coordinamento scientifico del Master Full Time in Export; lecturers sui diversi argomenti trattati al master; coinvolgimento di aziende partner del forum; selezione e placement di un candidato che potrà usufruire di una borsa di studio totale; progettazione e coordinamento del Project Work finale del master con premiazione finale del Project Work migliore e presentazione dello stesso e dei membri del team che lo hanno redatto agli alti vertici istituzionali con delega all’Export” aggiunge Lorenzo Zurino, Presidente Forum Italiano dell’Export.